Scopri l'archetipo del tuo segno →

2023 – URANO IN TORO: IMPARIAMO LA LIBERTà

Eugène Delacroix “La libertà che guida il popolo”, 1830

In questi articoli, saranno sempre presenti gli estratti dei VIDEO delle conferenza sui Transiti

(CLICCA QUI PER VEDERE GLI ALTRI ARTICOLI E VIDEO SU PREVISIONI 2023)

Urano sarà nel segno del Toro per tutto il 2023. In questi 2021/22 Urano ha formato posizioni dissonanti di quadratura con Saturno in Acquario, obbligandoci a una sorta di resistenza al cambiamento, ma anche a una capacità di formulare nuove basi per il futuro.

Scrissi a NOVEMBRE 2021: “Le quadrature sono passaggi di tensione, che riducono il potenziale espressivo dei due principi toccati: – Saturno in Acquario si sentiranno limitati nelle loro idee e riforme di cambiamento e forse potranno accentuare la rigidità di alcune posizioni ideologiche per contro reazione.

L’ossessione per la libertà potrebbe a sua volta divenire una prigione ossessiva che ostruisce il vero cambiamento a causa di idee fisse o di contro tendenza senza essere valutate in maniere equa. Urano in Toro a sua volta amplifica la resistenza al cambiamento, perché la terra stabile del Toro – territorio, valori, tradizioni – è sollecitata nel trasformare la sue strutture facendo vacillare le certezze, e questo crea grande paura e instabilità. 

Saranno anni in cui alterneremo il nuovo e il vecchio sistema, calibrando noi stessi e le nostre potenzialità in via di scoperta continua anche con le nuove tecnologie. E’ interessante che Saturno e Urano lavorino insieme. Saranno anni in cui alterneremo il nuovo e il vecchio sistema, calibrando noi stessi e le nostre potenzialità in via di scoperta continua anche con le nuove tecnologie. E’ interessante che Saturno e Urano lavorino insieme (saranno in quadratura tutto il 2021), ed è proprio come nei cicli della nostra vita individuale, in cui entrambi si muovono nella nostra vita in ciclicità di 7 anni portare cambiamenti laddove abbiamo cristallizzato troppo delle forme, permettendoci di non fare rivoluzioni troppo repentine di cui ci pentiremmo (Saturno che frena) e allo stesso tempo darci il tempo necessario per costruire un saggio cambiamento (Urano che spinge verso il nuovo)

La lotta dell’Acquario – Urano – tra ribellione e struttura, tradizione e innovazione e il tema della Colpa collegabile al mito di Prometeo e al suo secondo governatore Saturno, potrebbe essere l’oscillazione di questi anni. A livello costruttivo il transito muove la necessità di cambiamenti senza però perdere di vista, ciò che ci connota e lega alla terra e ai suoi cicli – il corpo ne è il portatore. L’energia Acquariana è molto legata alla mente, che perde spesso il contatto con il corpo fisico e i limiti. A ogni nuova conquista di libertà, la coscienza si libera un po’ di retaggio del passato, ma si annida al nostro interno una colpa di tradimento a quello stesso passato che ci ha forgiato e sostenuto. (Leggi qui articolo “NOVEMBRE 2021”)

Qui a seguire il VIDEO dal mio Canale YouTube:

YouTube player

URANO a livello personale

Siamo immersi in un grande cambiamento collettivo che sta prendendo la forma in un nuovo assestamento (Leggi qui Urano e La Nuova Era), le quadrature di Saturno e Urano sono terminate questo ultimo dicembre 2022 e lasciano presagire meno scossoni, ma ognuno di noi, nel suo mondo individuale ha bisogno dell’archetipo di Urano per ritrovare “smalto” e autenticità alla sua vita. Quando stiamo vivendo situazioni a lungo cristallizzate nel tempo che necessitano di essere rinnovate, o semplicemente ci siamo scordati di sentire che siamo vivi. Se questo rinnovamento viene vissuto con paura o eccitazione, dipende sia dalla nostra natura che dal nostro approccio ai cambiamenti e la paura del nuovo, sia dai pianeti personali che tocca Urano di transito.

Urano dal 2018 al 2025 ha lavorato a lungo sulla Croce dei Segni Fissi – Toro, Scorpione, Acquario e Leone – che sono i più restii ai cambiamenti e questo può aver fatto crollare molte certezze e solidità in un primo momento, aprendo poi a tematiche di nuova libertà acquisita in un secondo tempo. Dal 2018 al 2023 ha lavorato sulla prima e seconda decade, ora si appresta a proseguire il suo cammino fino a 23° del Toro.

QUALI SEGNI TOCCHERà IL TRANSITO DI URANO?

Per quanto riguarda gli effetti di URANO sul piano individuale dovrete vedere i gradi esatti di passaggio sul Sole (segno solare) e se uno conosce il proprio Tema Natale, sui pianeti e i punti importanti come Ascendente/Discendente/Fondo Cielo e Medio Cielo.

Urano sarà nel segno del Toro per tutto il 2023.

Percorrerà in moto diretto dai 15° ai 23° del segno fino al 29 agosto 2023. Da agosto fino a dicembre 2023 sarà in moto retrogrado da 23° a 19° del segno del Toro.

Toro: (metà seconda inizio terza decade – pianeti e segni tra 15° e 23°) avrà la congiunzione di Urano e si troverà a vedere manifesto il risultato delle privazioni e i sacrifici dell’ultimo anno e mezzo, quando Saturno era in quadratura. Urano si comporterà in maniera diversa a seconda della consapevolezza o meno di desiderare dei cambiamenti nella proprio vita. Se siamo giunti a situazioni logore e non abbiamo avuto il coraggio di fare delle scelte per liberare le stagnazioni, Urano potrebbe rivelarsi destabilizzante – soprattutto per i Toro che cercano sicurezze e tempi lenti nel ponderare certi cambiamenti. Urano potrebbe decidere per noi cosa tagliare e dove catapultarci per costringerci a entrare nel nuovo e alleggerire carichi. Per chi è già consapevole di urgenza di cambiamento, potrebbe rivelarsi meno distruttivo. Parola chiave: imparare l’elasticità – emozioni elettriche.

Scorpione: (metà seconda e inizio terza decade – pianeti e segni tra 15° e 23°). Anche qui il 2022 Saturno in Acquario in quadratura, ha lavorato molto nella resistenza e nel consolidamento di quelle che sono le situazioni in cui vogliamo continuare a investire e quali no. Ogni Scorpione sa dove scorre la sua energia vitale o mortifera, e dove sta solo rimandando la sua dipartita, ma ha già chiuso una situazione a cui non crede più. Ora è venuto il momento nel 2023 con l’opposizione di Urano, di venire a patti con la verità. Urano chiederà onestà interiore, altrimenti il suo intervento potrebbe essere dirompente e i cambiamenti di forma e struttura, potrebbero rivelarsi inizialmente destabilizzanti. Meglio lavorare interiormente già da ora, nei semi dell’inverno, e trovare nuove libertà e aria leggera in cui rigenerarsi. Parole chiave: venire allo scoperto

Leone: (metà seconda decade e inizio terza decade – pianeti e segni tra 15° e 23°) avrà la quadratura di Urano e dopo l’ultimo anno di opposizione di Saturno, sentirà una grande spinta alla ribellione e alla rottura con tutto ciò che lo fa sentire limitato e costretto. L’urgenza di cambiare tutto immediatamente si farà sentire e anche una grande voglia di esprimersi (complice la lunga sosta di Venere nel Leone da giugno a ottobre). Parole chiave: nuove opportunità e rinnovamento. Attenzione all’impulsività. Ribellione ai vincoli. Non disperdete la memoria di ciò che fino a ieri ha ritratto la vostra identità.

Acquario (metà seconda inizio terza decade – pianeti e segni tra 15° e 23°). La quadratura di Urano è andata a coincidere anche con la congiunzione di Saturno che terminerà a marzo 2023 (per l’ultima decade). Urano potrà sbloccare delle citazioni rimaste cristallizzate nel 2022, anche se non senza scossoni. Però è il pianeta più affine all’Acquario e la sua venuta sul segno, alimenterà rotture di situazioni limitanti e opprimenti. Si dovrà stare attenti a non voler stra fare o distruggere con troppa urgenza, ciò che fino a ieri era importante e necessario, per la foga di raggiungere ideali futuri che hanno bisogno di più tempo. Gli Acquario del 20/21/22 gennaio inizieranno a sentire la congiunzione di Plutone. La trasformazione si di sé è profonda e tocca un vero e proprio cambio pelle. Parole chiave: urgenza e fibrillazione – ricordarsi di avere un corpo fisico.

Capricorno: (metà e inizio terza decade – pianeti e segni tra 15° e 23°) avrà il trigono di Urano e dopo anni in cui sia Plutone (2021/22) che Saturno in Capricorno (2018 – 2020), hanno portato a enormi trasformazioni (se non distruzioni), l’aspetto armonico di Urano, è l’occasione per ripartire da zero su strade differenti. Novità e nuova energia vitale potrà arrivare attraverso nuove idee e stimoli a cogliere opportunità differenti. Parole chiave: cogliere l’attimo senza paura. Libertà di espressione oltre il dovere. Nuovi spazi e leggerezza da sperimentare.

Vergine: (metà e inizio terza decade – pianeti e segni tra 15° e 23°) avrà il trigono di Urano che dopo la lunga opposizione di Nettuno nei Pesci, sarà finalmente un tonico rinvigorente. Progetti prima fermi potranno riprendere il via, sollecitazioni ad andare verso maggior libertà di espressione e decisioni improvvise, potranno destabilizzar le menti molto razionali. Urano agiterà in modo positivo alcuni ritmi e poterà anche a idee improvvise e innovative per la propria esistenza. Parole chiave: stimoli, idee e movimento oltre le regole – libertà di essere se stessi senza paura di deludere aspettative e doveri.

Cancro e Pesci: (metà e inizio terza decade – pianeti e segni tra 15° e 23°) avranno il sestile di Urano che li aiuterà a sviluppare maggior coraggio e iniziativa in imprese nuove e temerarie. Finalmente si potrà definire con maggior chiarezza la nebulosità di situazioni rimaste in stallo. Rottura di rapporti simbiotici a lungo termine, ma senza la drammaticità e la paura di farlo, con nuove chiarezza e vedute più illuminate. Parole chiave: Lungimiranza cristallina come una finestra aperta sull’oceano.

Anna Elisa Albanese

Prossimo articolo –

Marzo 2023: Plutone in Acquario


SEGUIMI SUL IL MIO NUOVO CANALE YOUTUBE 

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *