Scopri l'archetipo del tuo segno →

Diario astrologico, 12 gennaio 2015

Da stasera 12 gennaio ’15, MARTE entrerà nel segno dei PESCI e starà nel segno fino al 20 febbraio.
Immergiamoci dunque nel mondo emotivo e sognante di questo enigmatico segno d’acqua. Il guerriero e focoso Marte che taglia, separa, mette confini, ci difende e spesso attacca, sarà costretto a immergersi nelle acque compassionevoli e ovattate dell’ultimo segno dello zodiaco, creando un connubio tra AZIONE e SENTIMENTO, slancio istintivo e CONTENIMENTO e ATTESA.
Lo stesso Marte ora formerà una Croce Cardinale con Saturno in SAGITTARIO e Lilith in VERGINE, che ci permetterà, essendo attiavata la croce dei segni mobili, (GEMELLI, VERGINE, SAGITTARIO, PESCI) di NAVIGARE NEL MUTAMENTO.
Non solo dunque, per i segni appena menzionati, ma anche per tutti gli altri, sarà l’occasione di poter sperimentare il SENTIRE (PESCI) in collegamento con L’AGIRE (MARTE). In fondo Marte non è detto che lo si debba usare con la forza e la prevaricazione, anzi. Gandhi, con Mercurio in Pesci usava la non-azione come arma e fu la sua forza passiva a muovere le cose. Ora è venuto il momento di sperimentare questa modalità, che non vorrà dire “subire” le cose o sostare nell’immobilismo, ma semplicemente FLUIRE CON ESSE senza forzarle, aspettando il giusto tempo e SENTENDO quando per noi questo è giunto. Ognuno in un attimo diverso, unico e non comprensibile con la sola ragione, ma con l’aiuto di un altro organo, che tutto mette insieme nel grande universo con l’amore, il cuore.
Buon volo nell’acqua a tutti voi.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.