Scopri l'archetipo del tuo segno

Diario Astrologico

Esplora le sezioni

Blog astrologico

Come un vero e proprio diario di bordo, camminiamo nella nostra vita alla ricerca di mappe d'orientamento. Io le cerco nel cielo e nel linguaggio degli astri, provando a rispondere ai grandi questi universali insieme a voi.

Diario dall'India

Esperienza personale di un mio viaggio in India fatto nell'inverno del 2015. Colori e sapori che hanno aperto squarci di consapevolezza nuova.

Sentiero di Anna

Le stelle, la mia autobiografia e i semi del mio cammino individuale, che mi portano a ricostruire un senso nel grande disegno universale. Siamo parte di un disegno più grande di noi che tentiamo di disvelare e che io condivido con il cuore aperto.

Luna ed Eclissi (Archivio)

I cicli lunari per tanti anni mi hanno accompagnato in un dialogo con le emozioni profonde e con ciò che ogni mese ci mette di fronte il grande simbolo del nostro femminile. Ogni mese due lunazioni - Luna Nuova e Luna Piena - a guidarci nella terra dei sentimenti.

Ultimi articoli

2024

NOZZE ALCHEMICHE in TEMPI MODERNI

Astrologia del nuovo millennio: Bridgerton – (contiene spoiler) – Mi sono chiesta come mai ci fosse così tanto seguito a questa serie Netflix che avevo

Continua »
2024

SOLSTIZIO D’ESTATE 2024

Diario astrologico 21 giugno 2024 Nei giorni del cielo di sabbia.. molte persone smisero di cercare la luce. Alcuni di loro si rassegnarono e si

Continua »
Giugno

GIANMARCO TAMBERI

GIANMARCO TAMBERI nato il 1 giugno 1992 alle 4.55, GEMELLI ascendente Toro .. Quando si dice Stellium in Gemelli con un bel Giove in Gemelli

Continua »
2024

IL MONDO DELL’APPARENZA

DIARIO ASTROLOGICO, Giugno 2024 Banalità, luoghi comuni, frasi ad effetto, generalizzazioni, superficialità, fretta, ansia di sapere tutte le risposte senza comprendere, nuovi tuttologi del futuro,

Continua »

Giunto a casa, prese subito i suoi diari, da tempo abbandonati, ne rilesse alcuni brani e scrisse quanto segue: «Per due anni non ho tenuto un diario, pensando che non sarei più tornato a queste bambinate. Ma non era una bambinata, bensì un dialogo con me stesso, con l'io più autentico, divino, che vive in ogni uomo. Per tutto questo tempo quell'io ha dormito, e io non avevo con chi dialogare».