Scopri l'archetipo del tuo segno →

ESTATE 2021: SENTIERO ASTROLOGICO a ISCHIA

di Francesco Iorio, 4 agosto 2021 –

Durante la stagione turistica 2020 la pandemia ha imposto una sospensione forzata all’evento “Sentiero Astrologico a Ischia”. Non è stato possibile organizzarlo sia per le restrizioni governative che per l’incertezza nell’applicazione dei protocolli anti COVID-19. Quest’anno è stato ripreso e come al solito ben preparato e pure maggiormente condiviso. Sono state due settimane indimenticabili ed in considerazione dell’entusiasmo, della soddisfazione dei partecipanti e dell’interesse suscitato anche ai non partecipanti, ho chiesto agli organizzatori di descrivere per sommi capi perché in questo seminario si è notato tanto autentico coinvolgimento e perché preparato proprio a Ischia? La risposta è stata: “Quando si approda ad Ischia ci si trova immersi in una dimensione completamente diversa dalla terra ferma, che solo nelle isole di mare puoi respirare, profumi di piante selvatiche e vastità di orizzonti, prospettive dilatate che in questo ultimo anno e mezzo, a molti di noi provenienti da affollate città, sono decisamente mancate. Siamo stati privati anche del solo semplice contatto con la natura e cosa ancora più importante, si è sentita forte la mancanza dello scambio umano e la naturale socialità che ci arricchisce e nutre come individui in cammino.

Io, Anna Elisa Albanese, da anni studiosa di discipline umanistiche tra cui l’astrologia in chiave psicologica moderna e Davide Umiliata, attore ed instancabile punto di riferimento per molti allievi nelle attività di training corporeo teatrale, abbiamo pensato di tornare ad Ischia con un seminario di gruppo, con l’obbiettivo principale di “riprendere contatto” – Contatto con la vita, contatto con gli altri, contatto con la natura e con noi stessi; il puro e semplice condividere del tempo insieme, lasciandoci cullare in primis da questa terra.  Ischia, Sant’Angelo e Casa Garibaldi resta il luogo che abbiamo scelto come punto di partenza, una struttura che ha radici forti e antiche e che preserva tutto l’amore e la cura di un patrimonio da ringraziare ogni giorno. Lo si respira in ogni piccola cosa, gli animali – gatti, cani… e le galline poco più lontane nell’orto – che convivono insieme all’uomo sotto l’ombra del pergolato ombroso tra i fiori di buganvillee. Il silenzio rispettoso che accade naturalmente e si accorda con grilli e cicale, compagnia nel tempo che si dilata con il ritmo del sole. Il calore ci invita a rallentare e ascoltare i ritmi del corpo e noi abbiamo cercato, proprio come la saggezza simbolica che l’astrologia antica insegna, di attraversare sincronicamente la stessa circolarità costante del percorso dei pianeti. 

Il dono di una pietra e di un foglio su cui scrivere un pensiero, è stato il primo seme depositato quel lunedì d’inizio seminario, e una lettura condivisa che ricorda quanto sia importante essere qui, non correre, non agitarsi, fidarsi.  A livello didattico/astrologico abbiamo esplorato gli Assi portanti della nostra esistenza, proprio come in una mappa di viaggio che attraversa delle tappe, ogni giorno abbiamo affrontato un dualismo oppositivo – siamo immersi nel dualismo, il giorno e la notte, l’estate e l’inverno, e i simboli astrologici ci raccontano una saggezza stagionale arcaica e semplice. Ci siamo così lasciati attraversare dal tramonto del sole e il sorgere della luna che nella prima settimana si è fatta tonda e piena davanti a noi; l’abbiamo vista sorgere dal mare dall’alto del monte Epomeo in un trekking musicale (Denis Trani) e di sapori culinari (Miscillo Sapori di Agostino Iacono) organizzato con l’aiuto dell’associazione Nemo (Associazione Ambientale per la Diffusione della Cultura del Mare). 

La nostra proposta può essere vissuta in due modalità, racconta Davide: la prima come seminario di studio e conoscenza, la seconda come vacanza. Il seminario è un percorso didattico e giocato, bisogna arrivare ed avere il coraggio di affrontarlo con neutralità, liberarsi dagli schemi rigidi del quotidiano, avere fiducia dei silenzi e spingere tutto in levare, un accordo sensibile con un’isola vulcanica che aiuta in questo processo. Salire senza irrequietezza, salire come un’unica forza, genuini e veri. La vacanza invece ha come obiettivo quello di fare incontrare le persone, per quello ci si potrebbe anche affidare ad un agenzia viaggi, ma la libertà di trovare uno scambio e partecipanti soddisfatti anche solo di qualche momento personalizzato, fa parte delle nostre intenzioni.

L’inizio del nostro seminario è stato costellato non solo da luce e gioia,  ma anche da tonalità più ombratili, contraltare importante della nostra società attuale, pervasa dello sviluppo eccessivo di Social e comunicazioni tecnologiche: un hacker ha sottratto l’identità Facebook di Anna Elisa Albanese e la Pagina professionale di Sentiero Astrologico, pagina che contava oltre 17000 affezionati e appassionati, in grande crescita, coltivata e coccolata per anni, assieme al sito www.sentieroastrologico.it, fortunatamente ancora attivo per chi vuole confrontarsi con i suoi studi e testimonianze, articoli e corsi di formazione, consulenze. Lo scorso inverno pensavamo ad un titolo per il nostro seminario, pareva un miraggio lontano poterlo realizzare. Abbiamo scelto una parola di cui molti di noi sentivano la necessità – Rinascita – un titolo coraggioso visto il passaggio difficile e complesso dell’umanità in questo ultimo anno e mezzo. Eppure, immersi nella dolce aria salmastra di inizio agosto, tra suoni naturali e piccoli e sinceri messaggi d’amore donati e ricevuti, ci pare un poco di averla attraversata.

Di Iorio F., “Rinascita”, ovvero ritrovarsi insieme a contatto con la natura, in “Il Dispari, quotidiano delle isole di Ischia e Procida“, a VII, n.213, Mercoledì 4 agosto 2021 – in “Il Mattino”, a CXXIX – n. 213


Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.